Crea sito

di visi (anche mali o furori di testa)

maggio 14th, 2011 § 6 comments § permalink

Alessandro Tiarini "Santa Cecilia con le teste di Tiburzio e Valeriano"

c'è il sole, in tempo d'amore
la giornata che è breve.
La luce scorre, portando le ombre
con un guinzaglio di salice
Chi sei è impercettibile
tanto vale un ramo di nuvole
che fa alzare il viso senza ali né filo

*
la testa valica piano
sperando un appiglio radioso
di sole appena straripato.
C'era una tempia
nel fuoco, l’altra piccata sull’albero
Magari servisse come scarico
lungo il collo, direttamente dal cervello
la sua sostanza soffice d'agnello
uscire dal dolore in grazia di un chirurgo
cerchio per cerchio, proprio, in agguato

*
così la fronte posa la cenere e il vento
che dal profondo l'ha udita, nemmeno strappata.
Ma quel sorriso appeso alla ruota
(nella bocca passa il mulino), l'umore salino
che tratta il ciclo dell'acqua scaldando
il suono col fiato, la magia nera
della luce per fuoco. Parti tenere, si accade
o avide. E un dar di baci che sposta pesi
dove sentitamente vuoti.

*
e doppi vetri tanti quei baci
che non si scostano
eppure l'aria un dentro scivola
Pare che gelida la già scintilla
e con poca soglia
la campana della lingua
si faccia sorda.

Where am I?

You are currently viewing the archives for maggio, 2011 at margherita ealla.

Create blog